Digitalizzazione ed energia:
inizia una nuova era

L’uso di soluzioni digitali nel settore energetico è un fenomeno che porterà a una radicale e duratura trasformazione del comparto nell’arco dei prossimi decenni. Un cambio di paradigma che richiede nuovi modelli di business in grado di valutare tutte le implicazioni di questo nuovo trend. È questa la fotografia tracciata dal primo rapporto che la IEA (International Energy Agency) dedica al binomio digitalizzazione/energia con cui oggi apriamo l’ultimo numero di e7, il settimanale di QE.

Molte sono le tecnologie coinvolte, sopratutto per integrare e gestire la mole di dati che si produce e per migliorare tempestività e sicurezza del settore. Ne parliamo su e7 con Sara Di Mario, Responsabile Operations EF Solare Italia.

Non solo rinnovabili, la digitalizzazione tocca tutti i comparti industriali, ne è un esempio la centrale termoelettrica di Candela, in Puglia, in cui Edison ha siglato un accordo con General Electric. Digitalizzazione che, come spiega Mario Cincotta, General Manager gas plants power services Europe di GE, “non solo è una questione di software, ma anche di sviluppo delle macchine”.

La gestione delle grandi moli di dati sono “essenziali” secondo Giovanni Coppini, Direttore divisione Ocean predictions and applications del CMCC anche nello sviluppo del potenziale dell’economia marittima per il conseguimento degli obiettivi 2020, nell’ottica di una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

Voltiamo pagina e parliamo di fusione nucleare a pochi giorni dalla scelta del sito per la definizione del Divertor Tokamak Test Facility (DTT), il progetto da 500 milioni di euro (tra fondi pubblici e privati) per creare in Italia un’infrastruttura strategica di ricerca su questa tecnologia. Su e7 l’intervista al Prof. Umberto Minopoli, Presidente dell’Associazione Italiana Nucleare, e il punto su i nove siti candidati.

Studiare gli effetti dei cambiamenti climatici sull’ambiente alpino analizzando la composizione dell’acqua di scioglimento dei ghiacciai. È lo studio sinergico dei due progetti Glori e Sediplan coordinati dal Prof. Francesco Comiti, titolare della cattedra di Gestione dei rischi naturali e dei corsi d’acqua montani della Facoltà di Scienze e Tecnologie – Università di Bolzano, che su e7 spiega tipologie di analisi e valutazione dell’impatto climatico. I sedimenti che vengono mobilizzati in estate dallo scioglimento dei ghiacciai inoltre rappresentano un potenziale rischio perché “oltre a depositarsi sul fondo dei fiumi, con volumi e velocità sempre maggiori, si posano nei serbatoi idroelettrici”.

Chiudono il numero le consuete rubriche “Visto su”, “News aziende” e “Calendario eventi”.

e7, il settimanale di Quotidiano Energia

Economia circolare passando da reti, tecnologia, efficienza energetica, smart city, scenari e commenti: tutto questo è e7, il settimanale di Quotidiano Energia.

Il numero esce ogni mercoledì arricchito da contenuti multimediali in una veste grafica di impatto.

Un settimanale di approfondimento che guarda alle diverse sinergie del settore.

Il magazine interattivo è scaricabile anche in versione pdf.

Media Kit

Reti nel Mediterraneo
una sinergia per il progresso

Sono 14 i progetti di interconnessione che, attraverso circa 2.200 km di nuove linee in alta tensione, potranno portare ad un aumento della capacità di 18GW lungo il bacino del Mediterraneo. Sono alcuni dei risultati del Progetto Mediterraneo, frutto di tre anni di studi realizzati dall’associazione Med-TSO, presentati ieri a Bruxelles. Il numero di e7 apre con le interviste a Moncef Harrabi, Presidente di Med-TSO, e a Juan Francisco Alonso, Chairman TC regulation dell’Associazione.

A Parigi protagonista la digitalizzazione, dall’IT al Building, dalla Grid al Food&Beverage. Il punto sull’Innovation Summit Paris 2018 di Schneider Electric (5-6 Aprile) e la video intervista sulla resilienza dell’infrastruttura energetica con Frédéric Abbal, Executive VP Energy Business dell’azienda.

Ricerca e innovazione. Il futuro delle rinnovabili inizia dal pre-esistente con il re-blading e il re-powering: spunti e riflessioni dalla prima giornata dell’edizione 2018 di EnergyMed, mostra convegno organizzata dall’ANEA (5-7 aprile Napoli). Con Aldo Pizzuto, Direttore dipartimento fusione e tecnologie per la sicurezza nucleare dell’ENEA, abbiamo approfondito i risultati della selezione e l’iter del progetto di ricerca DTT.

La Formula E in griglia di partenza. Alle 7.30 del 14 aprile si apriranno i cancelli dell’E-Prix di Roma, tappa italiana del campionato mondiale di Formula Elettrica promosso dalla Federazione internazionale dell’automobile (FIA). Alcune pillole della manifestazione e un video di presentazione della gara.

Chiudono il numero le consuete rubriche “Visto su”, “News aziende” e “Calendario eventi”.

e7, il settimanale di Quotidiano Energia

Economia circolare passando da reti, tecnologia, efficienza energetica, smart city, scenari e commenti: tutto questo è e7, il settimanale di Quotidiano Energia.

Il numero esce ogni mercoledì arricchito da contenuti multimediali in una veste grafica di impatto.

Un settimanale di approfondimento che guarda alle diverse sinergie del settore.

Il magazine interattivo è scaricabile anche in versione pdf.

Media Kit

Da rifiuto a risorsa
gli obiettivi ambiziosi dell’UE sui rifiuti

Oggi il Parlamento europeo vota per approvare le modifiche al pacchetto sull’economia circolare. Un lavoro lungo e complesso che vede riconosciuto lo sforzo di diverse nazioni, imprese ed enti di ricerca. “Un lavoro lungo, in quanto il procedimento legislativo europeo prevede diversi negoziati, e complicato, perché avevamo davanti un pacchetto per la modifica di quattro direttive: la quadro sui rifiuti; le discariche; gli imballaggi; fine vita batterie e veicoli”. L’intervista all’On. Simona Bonafè, Membro del parlamento Europeo e relatore delle modifiche apportate alle direttive, apre l’ultimo numero del settimanale e7.

Il numero prosegue con l’approfondimento sull’economia circolare nell’intervista a Martina Scoponi, RSPP H&S di Stena Technoworld, sul progetto Made in Italy per efficientare il recupero della plastica dai RAEE che coinvolge l’impianto di trattamento, Ecolight e il Dipartimento di Ingegneria meccanica e industriale dell’Università di Brescia. Di cultura della differenziata quale leva per l’industria del riciclo parla Angelo Bonsignori, Direttore Generale di Federazione Gomma Plastica. Con lui il punto sul neonato “Tavolo permanente riciclo di qualità” multi stakeholder che vede coinvolti la Federazione, l’Istituto per la promozione delle plastiche da riciclo, i consorzi Conai e Corepla, l’ISPRA, l’Enea e Legambiente.

Traporti: il commento della IEA sul primo accordo IMO per ridurre le emissioni del comparto marittimo del 50% entro il 2050 e le “70 primavere di Federmetano” nell’intervista alla Presidente Licia Balboni.

“3 domande a” Antonio Borbone, Presidente dell’Associazione nazionale gestori ambientali, sulle soluzioni per attivare un rapporto più stretto e produttivo tra università e aziende in campo ambientale.

Infine rischi e opportunità della comunicazione ambientale: l’ambiente non è più una questione per soli addetti ai lavori, ma sta determinando cambiamenti di carattere sociale, economico e politico. Un excursus sui risultati del sondaggio Newsparade, sui dati dell’Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile di Lifegate e sulle influenze in Italia dell’effetto Nimby e delle fake news.

e7, il settimanale di Quotidiano Energia

Economia circolare passando da reti, tecnologia, efficienza energetica, smart city, scenari e commenti: tutto questo è e7, il settimanale di Quotidiano Energia.

Il numero esce ogni mercoledì arricchito da contenuti multimediali in una veste grafica di impatto.

Un settimanale di approfondimento che guarda alle diverse sinergie del settore.

Il magazine interattivo è scaricabile anche in versione pdf.

Media Kit

© Copyright - Gruppo Italia Energia S.R.L. P.iva 08613401002
Registrato presso il Tribunale di Roma con il n. 221 del 27 luglio 2012