Spreco alimentare ed economia circolare, la cultura non è tutto

Agricoltura 4.0, gestione della risorsa idrica e doppio ruolo tra produzione alimentare ed energetica, questo nel focus di e7 on line oggi a pochi giorni dalla giornata nazionale sullo spreco alimentare (5 Feb). Intervengono Lorenzo Bazzana responsabile economico di Coldiretti e Chiara Corbo, ricercatrice dell’Osservatorio Smart AgriFood del Politecnico di Milano.

Restiamo in ambito di economia circolare, ma nella filiera del “post prodotto” con la visione di Andrea Fluttero a ridosso del cambiamento di nome, e intenzioni, della associazione Fise Unire in UNICIRCULAR di cui resta presidente.

Segue “il commento” di Giovan Battista Zorzoli Presidente Coordinamento Free, rispetto il  timore per la crescita dell’industria delle FER a seguito dello slittamento post-elezioni della pubblicazione dei DM attuativi.
In ambito Fer anche “il punto con” Luca Barberis, Direttore divisione sviluppo sostenibile GSE, rispetto il documento sulle “Procedure operative per la gestione in esercizio degli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili ammessi agli incentivi” pubblicate dal GSE lo scorso 20 dicembre 2017.

Con Enrico Martini, della segreteria tecnica del Ministero dello Sviluppo Economico, torniamo sul 4.0 affrontando gli aspetti incentivanti all’industria.

E’ ufficiale, la sostenibilità entra nella strategia delle utility. Il lancio del “Piano di lavoro per diffondere la rendicontazione non finanziaria” promosso da Utilitalia con il video commento del presidente dell’associazione Giovanni Valotti. Un segnale importante se consideriamo come le aziende non sono ancora certe sul considerare la spesa di capitali nella sostenibilità come costo o investimento, come emerge dalla indagine condotta “The State of Corporate Energy & Sustainability Programs 2018”, elaborato da Schneider Electric e GreenBiz Research.

Concludono il numero alcune anticipazioni dello studio Ecofys che saranno presentate nel corso dell’evento al Biogas Italy (Roma 14-15 feb) rispetto il potenziale inespresso del biogas e le consuete rubriche: “news aziende”e “visto su” con l’articolo di Quotidiano Energia dedicato a “E-mobility e programmi elettorali” e di Canale Energia su “Gestione sostenibile della Foresta”.

*L’immagine della copertina di questo numero è di Alessandro Miglionico partecipante al Concorso fotografico di Quotidiano Energia: “Fotografa l’energia che cambia” edizione 2017

e7, il settimanale di Quotidiano Energia

Economia circolare passando da reti, tecnologia, efficienza energetica, smart city, scenari e commenti: tutto questo è e7, il settimanale di Quotidiano Energia.

Il numero esce ogni mercoledì arricchito da contenuti multimediali in una veste grafica di impatto.

Un settimanale di approfondimento che guarda alle diverse sinergie del settore.

Il magazine interattivo è scaricabile anche in versione pdf.

Media Kit

Chi preme sull’acceleratore della banda ultralarga?

I fondi pubblici stanziati attraverso bandi Infratel per sviluppare la banda ultralarga nelle aree a fallimento di mercato ammontano a circa 6 miliardi di euro ma, “per portare la fibra a tutti gli utenti interessarti, servirebbero decine di miliardi”, secondo Gian Battista Frontera, Vicepresidente di Assoprovider, intervistato nella focus story del nuovo numero di e7, dedicata alle nuove infrastrutture TLC.Per superare questo problema l’associazione e Legacoop hanno sottoscritto un accordo per dare origine a cooperative di utenti finali che si facciano carico di realizzare l’ultimo miglio in fibra ottica.

Di nuove infrastrutture si parla anche nell’intervista a Massimo Gargano, Direttore generale di ANBI, che fa il punto sulla necessità di opere e lavori per far fronte all’emergenza siccità. In particolare, servono “grandi investimenti” e i consorzi di bonifica si candidano a “coordinare” il Piano nazionale degli invasi.

Ampio lo spazio dedicato dal settimanale ai trasporti green. Con il progetto SIMPLA si punta ad armonizzare i Piani urbano di mobilità sostenibile-PUMS con i Piani d’azione per l’energia sostenibile-PAES per rendere le città più intelligenti. Smart Commuting, poi, è un progetto europeo che vuole “individuare strategie intelligenti di pendolarismo che possano ridurre la CO2”, come descritto da Silvio Nocera dell’Università IUAV di Venezia.

Nicola Armaroli, Dirigente di ricerca del CNR mette a confronto litio, sodio, fuel cell e piombo come soluzioni a servizio dello storage per la mobilità elettrica. Il Vicepresidente di UPM Biofuels Development, Petri Kukkonen, descrive a e7 l’iniziativa della società che punta a realizzare una nuova bioraffineria in Finlandia.

Completano questo numero di e7, oltre le consuete rubriche (Visto su QE, Visto su Canale Energia, Calendario Eventi), un approfondimento di Laura Brunetti della FEEM sui sussidi alle fonti fossili e l’analisi dei dati ANIE Rinnovabili sul nuovo installato FER.

e7, il settimanale di Quotidiano Energia

Economia circolare passando da reti, tecnologia, efficienza energetica, smart city, scenari e commenti: tutto questo è e7, il settimanale di Quotidiano Energia.

Il numero esce ogni mercoledì arricchito da contenuti multimediali in una veste grafica di impatto.

Un settimanale di approfondimento che guarda alle diverse sinergie del settore.

Il magazine interattivo è scaricabile anche in versione pdf.

Media Kit

© Copyright - Gruppo Italia Energia S.R.L. P.iva 08613401002
Registrato presso il Tribunale di Roma con il n. 221 del 27 luglio 2012