Geotermia tra incentivi Fer e una nuova visione industriale

Online e7

L’eliminazione degli incentivi alla geotermia nel decreto Fer 1 ha scioccato gli stakeholders soprattutto nella regione Toscana in cui sono concentrati diversi stabilimenti di produzione energetica da questa fonte.                   Le polemiche si sono susseguite sui media e hanno infine preso forma nella manifestazione dello scorso 1 dicembre a Lardarello, sede di un impianto geotermico ad alta eltalpia della Val di Cecina. Su e7 abbiamo sentito i protagonisti della vicenda.

“In settimana faremo partire una richiesta di incontro con il Ministero. Vogliamo arrivare a un tavolo tecnico in cui si comprendano certe situazioni prima di commettere errori che potrebbero diventare irrecuperabili” spiega al settimanale Loris Martignoni sindaco di Pomarance uno dei comuni interessati da questa risorsa.

La Dott.ssa Stefania Nisio, Primo tecnologo ISPRA e Responsabile del progetto Sinkhole in occasione della ricorrenza odierna sulla Giornata mondiale del suolo affronta con e7 il tema degli sprofondamenti e delle voragini causate, in parte, anche da perdite delle rete idrica. “Stiamo studiando se le zone dove esistono cavità sotterranee rispondono meglio o peggio in caso di terremoto. Alcuni studi dimostrano che se la sinkhole è piccola e unica non c’è interferenza, se la cavità è molto sviluppata allora l’evento sismico può amplificarsi. Dipende da com’è ramificato il vuoto. Anche nel sisma dell’Aquila sono stati scoperti cunicoli sotterranei”.

Rispetto alla sicurezza oltre alla solidità del terreno anche la sicurezza digitale è sempre più centrale in una fase di digitalizzazione delle reti come quella che stiamo vivendo ora. Siamo quindi andati al convegno AIPSA-Terna sulle novità che toccano il partenariato pubblico-pubblico introdotte dal recepimento della Direttiva NIS rispetto alla sicurezza “sostenibile” delle infrastrutture critiche.

Nelle giornate di COP 24 vediamo come la Polonia si appresta ad affrontare gli obiettivi di sostenibilità con un intervento presso l’ambasciata polacca della azienda PSE che si concentra soprattutto sull’aspetto della mobilità elettrica pubblica e privata.

Vediamo quindi le diverse novità che stanno interessando il settore del trasporto nautico nel nostro Paese. Si tratta di iniziative che mostrano la crescente attenzione ai temi dell’innovazione e dell’intermodalità in un comparto che riveste un ruolo chiave per l’economia dell’Italia.

Oltre alle consuete rubriche eventi, visto su QE e Canale Energia segue una nota sulla annunciata uscita del Quatar dall’Opec, il punto sul settore delle trenchless technologies a seguito dell’assemblea annuale che si è svolta a Roma la scorsa settimana e le conclusioni del convegno Enermanagement 2018 organizzato da Fire con un focus sulla misura come chiave di accesso ai finanziamenti di efficienza energetica.

e7, il settimanale di Quotidiano Energia

Economia circolare passando da reti, tecnologia, efficienza energetica, smart city, scenari e commenti: tutto questo è e7, il settimanale di Quotidiano Energia.

Il numero esce ogni mercoledì arricchito da contenuti multimediali in una veste grafica di impatto.

Un settimanale di approfondimento che guarda alle diverse sinergie del settore.

Il magazine interattivo è scaricabile anche in versione pdf.

Media Kit

© Copyright - Gruppo Italia Energia S.R.L. P.iva 08613401002
Registrato presso il Tribunale di Roma con il n. 221 del 27 luglio 2012